Trasloco: Quali Scatole Usare e Quali No

da | Ott 15, 2021 | Consigli Trasloco, Equipe Traslochi | 0 commenti

Non si può traslocare senza scatole. Ma quali sono quelle più adatte?

Di fronte a una scelta vastissima è facile cadere in confusione e spesso si tende a optare per la via più economica a discapito della sicurezza degli oggetti più fragili.

Sulla quantità e la qualità degli imballaggi è sempre bene chiedere indicazioni alla propria ditta di trasloco di fiducia.

In questo articolo diamo una panoramica sugli imballaggi da preferire e quelli da evitare.

Scatole per il trasloco

Prima di addentrarci alle caratteristiche ideali degli imballaggi per il trasloco, vediamo nello specifico come è fatta una scatola di cartone: in breve, le scatole di cartone sono composte da uno o più strati ondulati, rivestiti dalla tipica carta kraft di colore marroncino.

Scatole trasloco: utilizza scatole a due onde

Gli imballaggi ideali per il trasloco devono essere resistenti e robusti, raccomandabili quelli con almeno 2 onde, in modo da garantire la protezione da urti degli oggetti in essi contenuti.

Ogni cartone può essere differente per tipologia dei materiali, nonché la grammatura e lo spessore dei fogli che lo compongono, per cui il prodotto finito sarà più o meno resistente e adatto al trasporto.

È facile concludere che i cartoni con doppia onda si prestano meglio a tutte le circostanze e specialmente per gli oggetti più fragili.

Scatole da evitare

In commercio sono disponibili scatole vendute come cartone per trasloco, economiche e di design, facilmente reperibili nei centri commerciali e presso alcune catene di mobili economici.

Possono essere molto belle all’aspetto, ma essendo composte da una sola onda NON sono adatte al trasporto degli oggetti fragili e/o pesanti (+ di 4/5 kg).

Sono quindi sconsigliabili, si potrebbero rompere e danneggiare gli oggetti: anche se vendute come scatole per trasloco, non sono in realtà adatte a questo fine.

Suggerimenti

Per sapere con un colpo d’occhio la qualità del cartone con cui si ha a che fare si può controllare il codice composto da due numeri presente su ogni scatola:

  • il primo indica il numero di strati interni mentre
  • il secondo indica la portata

Ad esempio 2.3 indica due strati ondulati e una buona resistenza, più robusto di 1.1 con un solo strato e una portata minima.

Se sei ancora indeciso su quale tipologia di scatole scegliere, o pensi ancora che tutte le scatole siano uguali, prova a visualizzare le nostre offerte di imballaggi per trasloco.

Infine, una volta utilizzate le scatole, valuta anche il loro riutilizzo creativo, come per esempio quello di realizzare dei costumi fatti con le scatole.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

icon-sb-traslochiTraslochi

icon-sb-traslochiNoleggio

icon-sb-traslochiScale e Carrelli

icon-sb-traslochiDeposito

icon-sb-traslochiImballaggi

icon-sb-traslochiPreventivo

Share This