Cosa mangiare durante un trasloco (con ditta di traslochi)

da | Mag 7, 2022 | Consigli per la Casa, Consigli Trasloco, Equipe Traslochi | 0 commenti

Stai per traslocare o cambiare addirittura città? Per affrontare il tutto con più tranquillità ti sei affidato a una ditta di traslochi?

Se questo è il tuo caso, sicuramente hai poche cose da organizzare perché per fortuna ci sono dei professionisti che lavoreranno per te.

Sappi che devi organizzare i pasti (pranzo, cena) nei giorni immediatamente precedenti il trasloco ma anche il giorno stesso e il giorno successivo quando sei appena entrato nella nuova casa.

Meglio organizzarsi in anticipo, visto che nel giorno del trasloco dovrai occuparti anche degli operatori della ditta di traslochi che stanno lavorando per te!

Cosa mangiare per affrontare una giornata impegnativa

Sistemare pacchi pesanti, svuotare mobili, smontare mensole… c’è davvero tanta fatica per fare un trasloco.

L’attività fisica è intensa e lo stress non è da meno. Quindi l’ideale sarebbe mangiare cibi energetici ma anche nutrienti.

Quali sono quindi i cibi che danno energia? Per non ritrovarsi a corto di forze fisiche, scegli cibi ricchi di magnesio e potassio, due sali minerali che fanno lavorare bene il tuo organismo.

Ne sono ricchissime le albicocche secche e i semi di zucca. Da non dimenticare l’importanza della vitamina B1, che è presente soprattutto nei cereali integrali e nella frutta secca a guscio.

Tutti gli alimenti citati sono ottimi “spezzafame” che non appesantiscono la digestione.

A metà mattina uno spuntino a base di questi alimenti può essere accompagnato da frutta fresca, magari da agricoltura biologica.

Per il pranzo ottima idea è un cous cous ricco di verdure di stagione. Se non hai possibilità di prepararlo, puoi optare per una consegna a domicilio, comoda soprattutto in queste situazioni.

Se invece hai deciso per i panini, puoi prepararli in casa con pane integrale e farciture a base di verdure grigliate, prosciutto sgrassato o speck. Anche una piadina con affettati magri come tacchino e pollo arrosto è ottima se accompagnata da ortaggi freschi come pomodori, finocchi e cetrioli.

Cosa mangiare prima/durante/dopo

Durante il trasloco non dimenticare di preparare caffè e thè da conservare in un thermos.

Considera anche l’idea di usare un frigo portatile con succhi di frutta, meglio se senza conservanti e zuccheri aggiunti, e tanta acqua. Puoi preparare anche una macedonia di frutta fresca (ricordati coppette e cucchiaini in abbondanza).

Quando il trasloco è finalmente finito e gli operai sono andati via, ti devi organizzare per mangiare per la prima volta nella nuova casa 🎉

A meno che tu non voglia ripiegare su piatti e bicchieri di carta, prepara in anticipo un pacco con il minimo per il primo pasto e cioè posate, tovaglioli, piatti e bicchieri.

Il resto ovviamente sarà tutto imballato e ci vorranno giorni prima che sistemi tutto. Per emergenza puoi sicuramente rivolgerti a un take-away ma, vista l’emozione e la fatica, forse è meglio pensare a un pasto sano, equilibrato e di facile digestione, in modo da passare benissimo anche il sonno della prima notte nella nuova casa!

L’idea più furba è insomma quella di organizzare in anticipo un vero e proprio kit per la prima cena.

In questo pacco metterai le stoviglie per te e la tua famiglia, una padella, una tovaglia (o tovagliette americane più pratiche da usare), tovaglioli e delle bustine monouso di olio extravergine di oliva e sale (hai presente quelle che si usano al ristorante?). In una borsa refrigerante o nel frigo portatile metti dei cibi veloci da preparare e leggeri, ad esempio petti di pollo che preparerai in padella in 5 minuti e condirai con l’olio e il sale.

Ricordati anche di mettere dei barattoli di verdure grigliate sott’olio (melanzane o zucchine) e un pane in cassetta già comodamente tagliato.

Se vuoi festeggiare, com’è giusto che sia, potete invece sempre scegliere una pizza a domicilio, ma non dimenticate una bella bottiglia di spumante metodo classico, o prosecco se preferisci!

Cibi da evitare

Durante il trasloco è preferibile evitare pasti troppo calorici e poco nutrienti. Questo non solo per non appesantirsi e rendere il lavoro più pesante, ma anche per evitare di doversi trovare a fare i conti con i problemi di linea 😉

Evita cibi confezionati ricchi di calorie ed eccessivamente salati.

Se invece hai deciso di fare un trasloco fai-da-te, leggi questo articolo, per sapere cosa mangiare per affrontarlo al meglio.

Seguici su Twitter e Facebook per non perderti altre notizie e aggiornamenti interessanti!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

icon-sb-traslochiTraslochi

icon-sb-traslochiNoleggio

icon-sb-traslochiScale e Carrelli

icon-sb-traslochiDeposito

icon-sb-traslochiImballaggi

icon-sb-traslochiPreventivo

Share This