La gravidanza è una delle tappe più belle della vita e cosa c’è di meglio che inaugurare la nuova nascita nella nuova casa?

Traslocare durante la gravidanza può essere una piccola sfida: ecco di seguito alcuni accorgimenti da seguire prima di intraprendere un trasloco durante la gravidanza.

1- Parlane prima con il tuo medico.

Probabilmente ti sentirai di avere molte energie, ma prima di muovere una singola scatola consulta il tuo medico per sapere se è sicuro partecipare attivamente al trasloco.

Per ogni periodo della gravidanza ci sono dei pesi massimi che puoi sostenere.

2- Riconosci i tuoi limiti

Un aspetto fondamentale è riconoscere i propri limiti e di conseguenza chiedere più aiuto del solito. Fare tutto da sé generalmente non è la via più sicura.
Se devi spostare molte cose o oggetti pesanti, valuta di chiedere l’aiuto di una ditta specializzata in traslochi.

3-  Solleva e piegati in modo sicuro

Durante la gravidanza certi ormoni vengono prodotti in maggiore quantità (progesterone e relaxina) che rilassano la muscolatura in vista del parto. Di conseguenza, anche la colonna vertebrale è meno rigida e risente maggiormente del peso.
È consigliabile dunque evitare carichi eccessivi in modo da prevenire mal di schiena, dolore al tunnel carpale e problemi alle articolazioni.

4- Prenditi molto tempo per impacchettare

Inizia con largo anticipo in modo da fare delle pause regolari. Fai una pausa ogni mezz’ora e tieni i piedi sollevati in modo da favorire la circolazione. Stare troppo tempo in piedi può comportare un gonfiore degli arti inferiori.

5- Preparati per il giorno del trasloco

Prepara un kit da portare con te durante il trasloco contenente qualche snack e acqua per mantenere i livelli di zucchero e l’idratazione necessaria, una borsa con vestiti di ricambio, fazzoletti, medicazioni e un caricatore per il cellulare.

6- Fai attenzione alle scale

Durante la gravidanza è più facile cadere a causa dello spostamento del baricentro di gravità. Fai molta attenzione se porti cose pesanti e cammini su e giù per le scale. Indossa scarpe comode e con una buona aderenza.

7- Evita sostanze nocive

Fai completare gli eventuali lavori di ristrutturazione con largo anticipo in modo da evitare di venire a contatto con vernici, vapori di colle e polveri.

Usa prodotti per la pulizia adeguati: evita quelli con sostanze chimiche aggressive e profumi forti.

In conclusione

In buona sostanza si tratta di seguire sempre i propri ritmi, prendersi il tempo necessario per il riposo, programmare le cose da fare e fare un po’ più di attenzione, nulla che non venga naturalmente con il buon senso 😉

E ricorda che una ditta di traslochi di esperienza può fare molto per alleggerire il carico di lavoro!

E tu, hai già traslocato durante la gravidanza? Qual’è stata la tua esperienza? Hai in mente di farlo? Faccelo sapere con un commento qui sotto.