Abbinare i cuscini: come scegliere quelli giusti

da | Ago 27, 2020 | Consigli per la Casa, Consigli Trasloco | 0 commenti

Hai appena traslocato e comprato un nuovo divano da impreziosire, vuoi dare una nota di colore al letto o hai un angolo della casa che ti sembra manchi di “mordente”?

I cuscini possono essere tuoi ottimi alleati, a patto di abbinarli con gusto e originalità.

Scopriamo dunque regole, trucchi e consigli per abbinare i cuscini al colore del tuo divano, alla forma del letto o al tono dell’angolo rimasto sguarnito!


Note di colore

Quando si tratta di scegliere il colore di un cuscino è facile trovarsi disorientati: quale scegliere? posso affidarmi solo al “gusto personale”? e qual è il mio “gusto personale”?

La scelta di colore è talmente ampia che il proprio gusto deve essere indirizzato e capito, in modo da scegliere in modo consapevole: sceglierai sempre l’abbinamento secondo il tuo gusto, ma saprai che “tipo di scelta” hai fatto.

Tinte omogenee o contrasti

L’abbinamento tono su tono è una scelta possibile, indicata per creare un ambiente rilassante. Piccole variazione di colore, campiture omogenee, contrasti molto leggeri, anche se in toni vivaci, sono tendenzialmente rilassanti. Al contrario, forti contrasti cromatici rendono l’ambiente energico e vibrante.

Accenti di colore

Una tecnica di base dell’arredamento consiste nello scegliere un colore “portante” per l’ambiente che si vuole arredare, più uno o due colori di contrasto, anche complementari, per creare dei punti d’accento, delle note di colore che conferiscano profondità ed energia all’ambiente.

Facciamo un esempio, se vuoi abbinare dei cuscini ad un divano beige in un salotto dai toni neutri, potresti scegliere uno o due cuscini dal colore neutro (beige, tortora, crema) e un cuscino in colore d’accento (turchese, smeraldo, rosa salmone intenso o altro a tuo gusto). Va da sé che il colore d’accento va accompagnato con altri dettagli nell’ambiente, come un vaso o altro complemento, un elemento di dettaglio delle tende e del tappeto. L’importante è non esagerare con i punti d’accento: il rischio è di far diventare l’ambiente bicolor, cosa che potrebbe appesantirlo.


Forme

Abbinare cuscini quadrati, rotondi, rettangolari, sottili, spessi, schiacciati al centro, a forma di cuore, di biscotto o altre forme originali, con frange eccetera… come fare?

Per scegliere un cuscino da abbinare, o meglio, per decidere se comprare o no un cuscino particolarmente originale visto in negozio, possiamo mutuare gli stessi principi che abbiamo visto con gli abbinamenti cromatici: dobbiamo tenere conto dello stile dell’ambiente e di quanto contrasto/omogeneità vogliamo creare con i cuscini in questione.


Materiali, texture e dettagli

Cuscini in cotone, in velluto, in pelle, in pizzo, pelosi, a maglie intrecciate, con le paillettes, a tinta unita o con disegni o con texture stampate o ricamate, anche qui la scelta potrebbe risultare ardua. Ecco alcuni punti da tenere in considerazione:

  • Tieni conto della riflettenza/opacità del materiale e immaginalo nell’ambiente a cui vuoi abbinare il cuscino.
  • Tieni conto di quanto materiale è in contrasto o omogeneo all’ambiente come con i ragionamenti sui colori
  • Tieni conto dello stile dell’ambiente e del complemento sul quale il cuscino o i cuscini in questione troveranno spazio: lo stile è compatibile?
  • Tieni conto del livello di dettaglio del disegno/trama/texture, immaginando sia una vista ravvicinata che una vista d’insieme: una texture molto dettagliata, infatti, a una certa distanza appare più simile a una tinta unita. Anche questo è un elemento di contrasto con il quale puoi giocare.

Abbinamenti eccentrici

Se hai optato per un ambiente dal tono eccentrico, mescolando gli stili in funzione dell’estro e dell’esperienza, non ci sono regole che tengano: il gusto personale è il dominus della situazione!

Lo stile eccentrico è per gli utenti esperti. Ad esempio un divano classico in un ambiente moderno (o viceversa, un divano moderno in un ambiente classico) potrebbe essere accompagnato da cuscini più classici o più moderni a seconda dei contrasti che si vogliono creare: il provetto arredatore dovrà considerare tutte insieme le caratteristiche (colore, forme, materiali, dettagli) di tutto l’ambiente, compresi i cuscini da abbinare, per questo cimentarsi con l’arredamento eccentrico è materia per esperti!


Questa piccola guida giunge al termine, speriamo ti sia stata d’aiuto nel tuo abbinamento dei cuscini. Se vuoi farcelo sapere o hai altre idee da suggerirci, non esitare, scrivi un commento qui sotto!

icon-sb-traslochiTraslochi

icon-sb-traslochiNoleggio

icon-sb-traslochiDeposito

icon-sb-traslochiImballaggi

icon-sb-traslochiPreventivo

Share This